Notizie varie
Informiamo che a partire dal 2 ottobre al 27 novembre la sede chiude nella giornata di martedì mentre rimane operativa il venerdì.

Mentre, dal mese di dicembre 2018 sarà possibile effettuare il rinnovo del tesseramento per l'anno 2019.

La Palestra di Arrampicata è aperta e continua la sua attività il martedì ed il giovedì dalle 21.00 alle 23.00.

Vi anticipiamo che la consueta cena sociale si svolgerà sabato 1° dicembre presso la Sede del Gruppo Alpini di Busto Garolfo. Seguiranno ulteriori informazioni.
Domenica 21 ottobre: castagnata sociale
Dislivello:580 m.Facile escursione in Val Veddasca, sopra Luino, ricca di scorci panoramici in un ambiente ancora in parte intatto. Gli spettacolari colori del bosco autunnale aumentano l'interesse naturalistico, ben ricompensato da forti emozioni e abbondanti frutti: le castagne! Non dimenticate di portare scarponcini, guanti, cestini, pranzo al sacco e una calda bevanda rigenerante!
Durata:6h
Sviluppo:6km
Relazione:Apri
Presentazione del libro di Walter Polidori
"Quando arrivi in cima continua a salire"

Il racconto intimo del nostro alpinista e direttore della Scuola Guido della Torre su come l'alpinismo ha riscattato la sua presunta "mediocrità" e cambiato i rapporti con le altre persone.
Walter più facilmente racconta se stesso con la scrittura e nei suoi appassionati racconti apre incredibili finestre sulle emozioni del vivere.
"Sono veramente un bambino di fronte alla grandezza della natura, la curiosità e l'incoscienza prevalgono su tutto."
Giovedì 18 ottobre ore 21 Palazzo Leone da Perego - Legnano
21 ottobre: Foliage e castagnata sociale
Quest'anno la castagnata sociale si effettuerà a Curiglia, sopra Varese, ottima località anche per potere ammirare l'autunno nel suo splendore.
24 ottobre: Pizzo Pianchè e Matro - Val Leventina (CH)
Dislivello:845 m.Il Matro (2’172 m) è una di quelle montagne che tutti i ticinesi conoscono grazie all’altissima antenna installata sulla sua vetta. Impossibile non vederla da chi percorre l’autostrada tra Bellinzona e Biasca. La panoramica cima del Matro (2’172 m) è stata utilizzata come importante stazione per le telecomunicazioni. La presenza della grande antenna che fa ormai parte del paesaggio, è con il tempo, diventata un punto di riferimento per gli escursionisti che hanno come meta il punto di partenza o di arrivo di quella lunga catena che divide la Valle Leventina dalla Valle di Blenio. Camminare sulla dorsale spartiacque è un vero piacere, è come fare un giro panoramico unico, basta girare lo sguardo e di volta in volta si è in Valle Leventina con vista sulle aspre vallate di Chironico, Cramosino, Nedro, Marcri, o in Val di Blenio verso i “3’000” della Val Malvaglia. Si può guardare attorno senza il pericolo di rotolare giù a valle. E verso oriente si nota la bianca Adula (3’402 m) che svetta su tutte le alpi ticinesi e più a sud la parete solcata da tante...
Durata:6h
Relazione:Apri
7 novembre: Anello del Monte Campagano
Dislivello:980 m.Il Monte Campagano è una bonaria cima piana ed erbosa che separa l´estrema testata SW della Valsanguigno dal bell´alpeggio Campagano, colorato in autunno del giallo, rosso e verde dei lariceti. Anche se separata dalla forcella di Zulino, la sua lunga cresta è la naturale prosecuzione della boscosa costiera composta dalla Cima di Bani, dal Monte Zanetti e dal Monte Zulino. La sua semplice salita offre un bel giro ad anello passando, nella discesa, dal Rifugio Alpe Corte
Durata:6h
Relazione:Apri
21 novembre: Monte Ebro e Monte Chiappo
Dislivello:500 m.I monti Ebro e Chiappo fanno parte di quei contrafforti appenninici situati a cavallo tra quattro regioni: il Piemonte, la Lombardia, l’Emilia–Romagna e la Liguria. Sono terre di confine, dove gli ultimi contrafforti dell’Appennino Ligure lasciano spazio alle dolci colline del pavese. Anche dal punto di vista storico troviamo diverse influenze. In passato l’Alta Val Borbera apparteneva alla Repubblica Ligure, come testimonia la toponomastica dei luoghi, quasi tutti con l’aggettivo Ligure (Cantalupo, Rocchetta, Albera, Cabella, etc.). Sono montagne belle, tondeggianti, molto panoramiche, che nel periodo estivo sono sfruttate come pascolo. Dalle vette il panorama spazia dal Mar Ligure a tutto l’arco alpino centro – occidentale, fino a vedere la Pianura Padana. L’itinerario proposto è un percorso ad anello poco faticoso comprendente le cime dell’Ebro e del Chiappo.
Durata:4h
Relazione:Apri

Programma 2018

Per avere sotto mano tutte le attività dell'anno, aprite il programma 2018.

Arrampicata

Palestra indoor, con 4 pannelli a diverse inclinazioni, arrampicata boulder con materassi.
Se vuoi provare, vieni a trovarci, tutti i martedì e giovedì dalle 21.15 alle 23.
Apri la pagina per avere più informazioni.

Calendario

Un comodo calendario per avere sempre sottomano le nostre attività.
In formato mese, settimana o lista, stampabile su carta o PDF, e altre comode funzioni da scoprire.

Galleria fotografica

Ritorna la galleria fotografica, consultabile anche dal menù principale.
Ricordiamo a tutti che per mantenerla "viva" dobbiamo ricevere le vostre foto, meglio se selezionate e direttamente in sede.
Buona visione!

Mappa delle attività

Per avere un'idea generale su dove andremo quest'anno, aprite la mappa delle attività.
Man mano che avremo i dettagli delle escursioni, verrà aggiornata.


Lo Scarpone

Notiziario del club Alpino Italiano, qui trovate tutti gli articoli, le comunicaizoni e molto altro inerenti la vita associativa del CAI.
Vai al sito.



Scuola di alpinismo "Guido Della Torre"

Da anni la sezione di Parabiago collabora con la scuola di alpinismo intersezionale "Guido Della Torre".
Visita il sito della scuola per maggiori informazioni

Gestionale attività

Area riservata per la gestione delle attività della sezione.