QUINZEINA CIMA SUD – MT. 2230

MERCOLEDI’ 25 SETTEMBRE 2019

ALPI GRAIE

Ritrovo

Luogo Piazza Mercato (Via Ugo Foscolo)
Orario ORE 6.30
Trasporto Auto proprie

Direttore di Gita

Augusto Tevini
Cellulare 3382205440

Dati gita

Regione Piemonte
Luogo di partenza Pian del Lupo Colleretto Castelnuovo (TO) Mt. 1410

Giorno 1:
Durata 6 ore circa a/r
Dislivello 820 mt
Difficoltà E
Attrezzatura Da Escursionismo

Descrizione gita

Caratteristiche Escursione per tutti

Introduzione La Punta Quinseina si eleva al termine della pianura canavesana, a Nord della zona di Castellamonte – Pont Canavese, montagna formata dalla congiunzione di tre grandi costoloni (Est, Sud-Est, Sud). alla Punta Sud. E’ una salita facile e ben segnalata, ed è inoltre un ottimo balcone panoramico. Nelle belle giornate lo sguardo spazia dalle Alpi Liguri, alla pianura torinese, alle Marittime, Cozie e Graie fino al Gruppo delle Levanne, del Gran Paradiso e del Monterosa. Poi Nel periodo invernale e/o primaverile non è raro assistere allo spettacolo dell’emergere delle montagne dal “mare di nuvole” che copre tutta la pianura.

Percorso stradale Autostrada A4 fino a Santhià, percorrere il raccordo A4-A5 e uscire al casello di Ivrea. Procedere sulla SS.565 Pedemontana e poi sulla SS.460 in direzione Cuorgnè quindi prendere la provinciale SP 45 della Valle Sacra toccando i centri abitati di Priacco, Borgiallo, Colleretto Castelnuovo, da dove si seguono le indicazioni per il Santuario di S. Elisabetta. Questo si raggiunge con una strada stretta e con una fitta serie di tornanti. Da qui si può proseguire sempre su strada asfaltata fino al sovrastante Pian del Lupo, poco dopo un'area picnic (scarso parcheggio).

Primo giorno Il percorso presenta un discreto dislivello ma non difficoltà tecniche, è quindi adatto a tutti purchè mediamente abituati a camminare in montagna. Da Pian del Lupo 1410 m il sentiero inizia a risalire in direzione della dorsale Sud-Est della Punta Sud, toccando le case Piazza 1603 m e arrivando poi alla panoramica spianata del Colle di Pian Mungel 1645 m. Si risale da qui l’ampia dorsale, incontrando poco dopo il colle un bivio con palina segnaletica. Si tralascia il sentiero che va a sinistra (segnavia 650, indicazione Frassinetto) e si prosegue a destra tra erba e pietrame, aggirando sulla sinistra (versante rassinetto) alcuni dentini rocciosi (i Tre Denti 1738 m ). Si continua a salire nei pressi del costone, aggirando alcuni pietroni e salendo su pendii che gradualmente diventano sempre più ripidi (con pendio innevato consigliabili piccozza e ramponi). Con facile percorso si raggiunge la grande croce metallica con libro di vetta) posta sulla cima. In discesa si segue lo stesso itinerario percorso in salita.

Cartografia Alpi Canavesane. Carta della Valle Sacra scala 1:20000. Mu Edizioni

Note Quota gita CAI Parabiago: Soci : € 1.00 Non soci : € 10

Follow Us

Sede

Via De Amicis 3 Parabiago (MI)

c/o Centro Giovanile

Martedì Venerdì 21.15 - 23.00

c.f.: 92020030158

Contatti

tel. 340 9434511

mail parabiago@cai.it

skype: cai.parabiago

Palestra d'arrampicata

via Giovanni XXIII

c/o scuole primarie S. Lorenzo

20015 Parabiago (MI)

apertura martedì e giovedì 21.15 - 23.00

Realizzato da Lorenzo Conconi