Mercoledì 19 settembre 2012

Rifugio Curò 1895 m.

Alta val Seriana (BG)


Ritrovo partecipanti
Ore:
Direttore gita

Gruppo Senior

Dati della gita
Partenza:Lizzola 1250 m.
Durata:5h tot.
Dislivello:975 m.
Difficolta':EE
Attrezzatura:escursionistica
Informazioni

Caratteristiche della gita

Escursionistica

Introduzione

Il rifugio Curò è stato il secondo ad essere inaugurato dal Cai di Bergamo nel 1886, dopo il rifugio Cà Brunora.Il nome deriva dall’ingegner Antonio Curò, allora presidente della sezione bergamasca del Club Alpino Italiano.La zona del rifugio fa parte della riserva naturale Belviso-Barbellino e pertanto la fauna alpina pregiata, specialmente nelle conche più appartate, è molto abbondante.Il rifugio Curò è conosciuto dagli appassionati anche per l’immediata vicinanza delle famose Cascate del Serio che, con un triplice salto di oltre 300 metri, sono le più alte d’Italia e le seconde in Europa.

Percorso stradale

Imboccare a Rho l’autostrada A4 in direzione Venezia.Percorrerla fino all’uscita di Bergamo.Prendere la Statale per la Val Seriana e seguire le indicazioni per Volbondione.Giunti a Valbondione proseguire sino a Lizzola, attraversare tutto il paese sino alla fine raggiungendo il quartiere Valletera dove si parcheggia.

Escursione

Da Lizzola m 1250 si percorre la strada forestale che risale la val Bondione.Dopo il primo tratto di valle quasi pianeggiante si sale ora con più decisione su sentiero (attenzione, breve tratto con catene su placca rocciosa) sempre sulla sinistra orografica del torrente fino all’incrocio con il sentiero 304 Sentiero delle Orobie Orientali.(m. 1620).Si procede ora sempre su questo sentiero sino al rifugio Curò, salendo prima al Colle delle Miniere m. 1920, per poi ridiscendere e proseguire a mezza costa sotto i pendii del Monte Pomolo e del Monte Cimone.Come opzione, per chi lo vorrà, aggiungendo un’ora di cammino, si potrà raggiungere il Rifugio Barbellino m. 2119, situato nella valle che da origine al fiume Serio.Per il ritorno, si potrà poi seguire il sentiero 306 che passa più basso e meno ripido all’interno del bosco.

Cartografia

Kompass 1:50.000 N° 104 – FOPPOLO VALLE SERIANA