Mercoledì 3 aprile 2013

Santuario Madonna della Guardia

Varazze (SV)


Ritrovo partecipanti
Ore 6.30
Piazza Mercato
(Via Ugo Foscolo)
Con auto proprie
Direttore gita

Per informazioni rivolgersi in sede
Dati della gita
Partenza:Varazze
Durata:4h30'
Difficoltà:T-E
Attrezzatura:Da escursionismo
Dislivello:550
Esposizionesud
Informazioni Strada          Meteo

Caratteristiche della gita

Escursionistica

Introduzione

Il Santuario Madonna della Guardia è posto a 416 mt. di altezza, a nord di Varazze. Da lì si gode di uno dei più spettacolari panorami sulla Riviera di Ponente, in ogni direzione; a sud la vista si tuffa nel mar Ligure, da est a ovest l’arco costiero si amplia su tutto il golfo ligure mentre a nord troviamo, in bella vista, tutto il massiccio del monte Beigua con le sue numerose cime una in fila all’altra e poi ancora, verso est, il monte Fasce e l’arco montano fino al monte Antola e verso ovest il monte Carmo e le Alpi Liguri. L’Eremo del Deserto invece, sede di un convento di frati, è una suggestiva isola di riposo e tranquillità, immerso nella bellezza della natura. Qui potremo addentrarci in un non breve, interessante e ricco percorso botanico.

Percorso stradale

Verso Milano ad imboccare la A7 per Genova. Dopo Tortona si imbocca il raccordo con la Genova-Alessandria; quindi in direzione Genova-Ventimiglia fino all’uscita di Varazze, dove ci porteremo alla stazione ferroviaria per il parcheggio.

Escursione

Dalla stazione si percorre, per breve tratto, la passeggiata a mare e quindi seguendo le indicazioni per il Santuario si esce da Varazze verso l’entroterra, su strada sterrata, addentrandoci nella valle del Rio Corvetto. Un sentiero poi ci porta sul versante orografico destro del Rio Mola, verso il Pian della Noia da dove, in breve e tenendo la destra ad un bivio, si sale arrivando al Santuario. Dopo la doverosa sosta si ridiscende brevemente per lo stesso percorso fino ad imboccare una sterrata che porta, verso nord, in direzione del Bric Arenon (mt. 380); ad un colletto si segue il sentiero (segnato in rosso) che scende nella valle del Rio Arenon, in direzione nord-est, verso il Pian delle Forche che si attraversa scendendo poi, con direzione nord-ovest, nella valle dell’Arrestra; raggiunta la località Isola (mt.197), su strada asfaltata si sale arrivando all’Eremo del Deserto (mt. 300), nostra meta finale. Si ritorna per il percorso dell’andata fino al Pian delle Forche dove, decidendo poi al momento e sul posto, si ha la possibilità di fare o un giro ad anello che sbuca comunque sul sentiero dell’andata oppure ripercorrere integralmente il tragitto dell’andata.