Domenica 14 aprile 2013

visita agli Orridi di Uriezzo

Premia (VB)


Ritrovo partecipanti
Ore 7.45
Piazza Mercato
(Via Ugo Foscolo)
Con auto proprie
Direttore gita

Paolo Meraviglia
cell 3396376042

Lucia Meraviglia
cell 3497231152

Rosita Lupi
cell 3335932080
Dati della gita
Partenza:Premia
Durata:5h giro ad anello con sosta
Difficoltà:E
Attrezzatura:Escusionistica
Dislivello:400 m.
Informazioni Strada          Meteo

Caratteristiche della gita

Escursione storico naturalistica con guida ambientale, particolarmente adatta a famiglie

Introduzione

Gli Orridi di Uriezzo sono profonde incisioni scavate nella roccia, provocate dai torrenti che un tempo scorrevano sul fondo del ghiacciaio che occupava interamante la Val Formazza. La peculiarità degli orridi di Uriezzo consiste nel fatto che il torrente che li ha modellati non percorre più queste strette incisioni, così oggi è possibile camminare agevolmente al loro interno.
Gli orridi sono constraddistinti da una serie di grandi cavità subcircolari separate da stretti e tortuosi cunicoli. Le pareti sono tutte scolpite da nicchie e scanalature prodotte dal moto vorticoso e violento di cascate d'acqua e in certi punti si avvicinano a tal punto che dal fondo non permettono la vista del cielo.
L'ambiente più spettacolare è senz'altro quello dell'Orrido Sud, lungo circa 200 m e profondo da 20 a 30 m, chiamato dagli abitanti del luogo "Tomba d'Uriezzo"; pannelli esplicativi e scale di ferro ne guidano la visita. Il fondo roccioso non è sempre visibile perchè spesso coperto da uno strato di terriccio e di materiale alluvionale.
L'ecosistema degli orridi è molto complesso: costanti condizioni di elevata umidità e scarsa illuminazione determinano difficili condizioni ambientali a cui si adattano soprattutto muschi e felci, presenti in una grande varietà di specie.

Escursione

Una guida naturalistica ci accompagnerà lungo tutto il percorso, permettendoci di effettuare una visita sia agli Orridi di Uriezzo sia a quelli di Croveo, meraviglie geologiche di primaria importanza, lungo un tracciato recentemente riqualificato nell’ambito del progetto Interreg SITINET per la valorizzazione dei siti geologici e archeologici dell’Insubria.
La visita sarà così strutturata:
  • prima parte, escursione di circa 3h (Valle Antigorio) lungo il percorso Premia - Cresta - Pioda - Rozzaro - Uriezzo - Monte - Baceno
  • sosta pranzo (al sacco) presso area feste di Baceno
  • seconda parte, escursione di circa 2h (Vallle Devero) lungo il percorso Baceno - Uresso - Graglia - San Marco

  • La guida, durante il percorso, tratterà diversi argomenti fra i quali:

  • architettura tradizionale in Ossola
  • materiali locali: la pietra
  • aspetti geologici e geomorfologici degli Orridi di Uriezzo e di Croveo
  • botanica e zoologia negli Orridi
  • storia e religione sulla Via del Gries e sulla Via dell’Arbola
  • la chiesa parrocchiale di San Gaudenzio a Baceno, Monumento Nazionale
  • Partecipazione

    I posti sono limitati a 35, con il versamento, oltre alla quota di 1 euro per soci e 10 euro per non soci, di 5 euro per la guida.
    I bambini fino ai 6 anni partecipano gratis, i ragazzi fino a 13 anni pagano solo la quota guida di 5 euro.