Sabato 28 settembre 2013

Rifugio Carestia e Lago Bianco

Val Vogna (Vc)


Ritrovo partecipanti
Ore 6.30
Piazza Mercato
(Via Ugo Foscolo)
Con auto proprie
Direttore gita

Per informazioni rivolgersi in sede
Dati della gita
Partenza:Riva Val dobbia
Fraz.Ca' di Janzo m.1354
Durata:5h a/r
Difficoltà:E
Attrezzatura:Da escursionismo
Dislivello:m.978
SviluppoKm. 5-6
Informazioni Strada          Meteo

Caratteristiche della gita

Escursionistica

Introduzione

Partiremo da Ca di Janzo frazione di Riva Valdobbia ultimo paese della Val Vogna (Valle laterale dell'alta Val Sesia nelle Alpi Pennine) per poi arrivare al Rifugio Abate Antonio Carestia a 2201 m e continuando la salita al lago Bianco a 2232 m.

Percorso stradale

Da Parabiago Prendere l'autostrada A8 in direzione Varese e Gravellona Toce quindi la A26 sino a Romagnano Sesia/Ghemme. Seguire la statale 299 per Alagna fino a Riva Valdobbia. All'ingresso di Riva Valdobbia prendere strada a destra di fronte al cimitero con indicazioni Val Vogna, Ca' di Janzo e proseguire fino alla frazione di S.Antonio. In alcuni periodi (sabato e domeniche di maggio, giugno, luglio e tutti i giorni d'agosto), non è possibile andare oltre Ca' di Janzo in auto senza permesso comunale. Arrivato a S.Antonio parcheggiare l'auto in parcheggio con posti molto limitati.

Escursione

Il punto di partenza è "Ca Di Janzo" frazione di Riva Valdobbia. Saliamo da Ca' di Janzo a piedi a S.Antonio e poi dalla chiesetta di S.Antonio prendiamo il sentiero costituito inizialmente da ampia sterrata (segnavia n.1) L'itinerario prosegue sul fondo della Val Vogna e a circa 1400 m. un quadro segnaletico indica che a destra parte il percorso per il Corno Bianco. Lo si segue fino alla frazione Piane 1511 m. dove si lascia a destra il bivio per la Bocchetta del Forno. Il sentiero in modo ripido e senza dare molto respiro raggiunge l'Alpe Spinale 1904 m. e quindi il Rifugio Carestia (2204 m). Dopo una breve sosta, proseguiamo sempre su sentiero N.2 per il Lago Bianco sotto il Corno Bianco. Ora il sentiero si fa più stretto e passa a mezza costa toccando i ruderi dell'Alpe Rissuolo offrendo una splendida vista sulla conca dell'Alpe Larecchio e sull'Ospizio Sottile al confine con la Val d'Aosta. In breve salendo una gola e seguendo il torrente Rissuolo che forma la bella cascata si arriva alla splendida conca del Lago Bianco (2332m).

Cartografia

IGM 1:25000 n°29 II NE Corno Bianco
Kompass 1:50000 n° 88 Monte Rosa