Martedì 28 gennaio 2014

Capanna Gorda (1800 mt)

Val Blenio (CH)


Ritrovo partecipanti
Ore:07.00
piazza del mercato
auto proprie
Direttore gita

non lo so ancora

Dati della gita
Partenza:Camperio 1105 mt
Durata:5 ore
Dislivello:700 mt
Difficolta':EAI
Attrezzatura:Invernale
Informazioni Meteo

Caratteristiche della gita

Escursione in ambiente innevato

Introduzione

La capanna di Gorda, situata a m 1800 s/m, sorge in un ampio pascolo sopra le case dei Monti di Gorda. La prima capanna fu costruita in legno nel 1965, sostituita poi nell'anno 2000 con l'attuale costruzione in muratura e legno, su due piani, completa di cucina, refettorio, servizi e doccia moderni e funzionali. Proprietaria della capanna è la Società Alpinistica Nido d'Aquila (SANDA).Dalla capanna si gode di ampio panorama sulle vette circostanti tra le quali il Gruppo dell’Adula, il Pizzo Molare ed il Cadreigh

Percorso stradale

Da Parabiago imboccare l'autostrada A9 per Como/Chiasso, passare il confine di Stato e proseguire sull’A2 elvetica in direzione Lugano-San Gottardo. Uscire a Biasca e risalire la Val di Blenio in direzione del Passo del Lucomagno. Passato Olivone e raggiunto Camperio zona ospizio, parcheggiare al 1° tornante o nei pressi delle indicazioni per la capanna Gorda poste all'inizio di una strada poderale. Totale km.140 ore 2.00

Escursione

Si parcheggia l’auto a Camperio presso l’ospizio dove svetta un cartello indicatore dei vari percorsi.Si attraversa la strada ed il ponte e, subito dopo, si prende a destra il sentiero che si addentra nel bosco. La strada termina in localià Rambött, si vedono le paline gialle con le indicazioni dietro le ultime baite in alto, a ridosso del bosco. Inizia la salita, il sentiero resta battuto da sciatori e ciaspolatori, e corre in un bel bosco di abeti e larici. In alcuni tratti aperti, si scoprono delle baite stupende, rese ancora più belle dalla neve che le ricopre e dal sole. Un’ atmosfera magica. Si prosegue seguendo le indicazioni per il sentiero alto. Si raggiunge località piano di Cassinella, dove si può arrivare anche senza ciaspole. Qui la strada è ancora battuta dalle motoslitte.Da qui con un ultimo strappo si raggiunge Gorda di Sopra, dove per ultima in direzione sud si trova l’omonima capanna.

Cartografia

Cartografia: C.N.S. 1253 OLIVONE 1:25.000