Mercoledì 12 Febbraio 2014

Pizzo Formico 1636mt

Val Seriana (BG)


Ritrovo partecipanti
Ore:06.30
piazza del mercato
auto proprie
Direttore gita

non lo so ancora

Dati della gita
Partenza:Parcheggio per Rifugio Monte Farno 1225 mt
Durata:5 ore
Dislivello:600 mt
Difficolta':EAI
Attrezzatura:Invernale
Informazioni Meteo

Caratteristiche della gita

Escursione in ambiente innevato

Introduzione

Il Pizzo Formico, che chiude con la sua mole la media Valle Seriana, visibile da tutta la Valle Seriana, si eleva a dominio della conca del Farno, sopra Gandino dal lato sud e dell’altopiano di Clusone dal lato nord. Molto frequentato in inverno dagli sciatori di fondo, offre, dai suoi modesti 1636 m., un panorama eccezionale, da ovest ad est, verso le Prealpi e le Alpi Orobie, mentre mille metri sotto si estendono operose la Val Seriana e la Val Gandino. Questa montagna si può salire sia da Gandino, attraverso i dolci pianori della conca del Farno sia da Clusone, dal Rifugio San Lucio, passando per boschi, radure e pascoli costellati di cascine

Percorso stradale

Percorrere l’autostrada A4 sino all’uscita di Bergamo. Percorrere la SP35 della val Seriana per circa 20 km. si incontra un cartello che indica a destra l’uscita per Cazzaniga mentre proseguendo diritti si procede per Clusone e Val Gandino (cartello marrone) Si prosegue per altri 2 km. poi all’indicazione GANDINO si volta a destra Giunti a Gandino alla rotonda si volta a sinistra – indicazione BARZIZZA - Monte Farno (cartello marrone) e si prosegue sino al termine della strada Da Parabiago km. 95

Escursione

Dalla frazione Barzizza di Gandino si sale in auto seguendo la strada asfaltata fino a poco oltre l’ex-Colonia Montana, dove, in un grande spiazzo apposito, si parcheggia l’auto.Si percorre una stradina asfaltata (sentiero CAI 542) che, snodandosi tra alcune case di vacanza, conduce al Rifugio Monte Farno (1248 m.), ora bar-ristoro quasi sempre aperto.Si prosegue lungo la carrareccia, che con alcuni tornanti, ci permette di guadagnare subito quota e di portarci sul panoramico pianoro del Prato Porta.Si imbocca poi, lasciando la carrareccia, il comodo sentiero che, salendo sulla sinistra, ci porta in facile salita ed in breve tempo in vetta al Pizzo Formico (1636 m.) seguendo la cresta sparti-acque tra Val Gandino e Val Seriana, dove il panorama si apre verso le Prealpi e Alpi Orobie dell’alta Valle Seriana.Dalla vetta, ai piedi della grande massiccia croce,si può ammirare lo splendido panorama a 360° verso la Val Gandino, la media Val Seriana e le Prealpi con l’Alben e l’Arera a sud, l'alta Valle Seriana a nord con la conca-altopiano di Clusone con ampia vista verso i Giganti (Diavolo-Redorta-Coca) e la Regina delle Orobie, la Presolana e, lontano, verso l’Adamello. Ci si abbassa poi alla Forcella Larga (1470 m.) con i resti della Capanna Ilaria, percorrendo in saliscendi panoramico le 4 cimette con la più alta a quota 1594 m. per poi pervenire al Rif. Parafulmen (1536 m.) salendo lungo i bordi delle piste da sci di fondo. La discesa poi , ai bordi delle piste di sci fino a raggiungere dopo ampi tornanti la carrareccia percorsa in salita che si ripercorre fino a ritornare al parcheggio.

Cartografia

CARTA TURISTICO-ESCURSIONISTICA DELLA PROVINCIA BERGAMO SCALA 1:25.000