Mercoledì 26 febbraio 2014

Capanna Garzonera (mt 1973)

Val Levantina (CH)


Ritrovo partecipanti
Ore:07.00
piazza del mercato
auto proprie
Direttore gita

Gruppo senior

Dati della gita
Partenza:Nante mt 1423
Durata:5h
Dislivello:570 mt
Difficolta':EAI
Attrezzatura:INVERNALE
Informazioni

Caratteristiche della gita

Escursione in ambiente innevato

Introduzione

La Capanna Garzonera è posta sopra Ambrì¬ su un accogliente terrazzo al limite di una foresta di larici e abeti, a poca distanza dal massiccio del San Gottardo, che con le sue imponenti cime, domina su buona parte dell'alta Valle Leventina. La capanna, completamente ristrutturata nel 1988, ha mantenuto antiche caratteristiche di cascinale alpino ed è costruita con materiali tipici delle loro valli, tetto di piode, muratura in sasso e parte delle pareti di legno. All'interno ci si trova in un spazioso monolocale con cucina a legna e gas, refettorio con una stufa a legna, che assicura calore con qualsiasi tempo, un grande tavolo particolarmente robusto. Nella parte posteriore troviamo il dormitorio con una ventina di posti letto, completi di materassino, cuscini, fodere e coperte. L'illuminazione è alimentata con un impianto a pannelli solari.

Percorso stradale

Imboccare ad Origgio o Saronno l’autostrada A9 per Como.Proseguire oltre frontiera in direzione San Gottardo. Uscire ad Airolo e seguire le indicazioni per Bedretto.Al primo tornante, sotto gli impianti di risalita, nei pressi del Caseificio del Gottardo, seguire le indicazioni per Nante.All’ingresso del paese si parcheggia vicino alla chiesetta.Km. 156

Escursione

Da Nante m.1423 si segue la stradetta bassa che passa vicino ad una grande stalla, si procede seguendo le indicazioni per Giof. Raggiunto un bivio dove la strada ha una diramazione, si prende a sinistra in leggera discesa (quella che va diritta termina poco avanti) si giunge e si supera un ponte (m 1464), dopo il quale si trovano dei cartelli con l’indicazione per la capanna Garzonera. Da qui si prende a destra - su sentiero con pendenza accentuata - e si sale attraversando un bel bosco. Nel caso la pista non sia battuta, fare attenzione ai segnali sulle piante guardando sia in direzione di andata che di ritorno. Proseguendo si giunge ad una recinzione e subito dopo si arriva al ponte di Pian Taioi (m 1668). Da qui proseguendo sulla carrareccia che proviene da Giof, si giunge a quota 1800 m circa, dove si trovano le indicazioni per Ravina. Ora si prende a sinistra e si procede fino ad un altro bivio, si prosegue sulla carrareccia che più avanti piega decisamente a sinistra e si giunge ad un alpeggio dove un cartello indica 5 minuti per giungere alla capanna.

Cartografia

Cartografia: C.N.S. 1:25.000 N° 1252 AMBRI-PIOTTA

Note

MUNIRSI DI PASSAPORTO O CARTA IDENTITA' VALIDA PER L'ESPATRIO