Programma senior 2017

apri chiudi tutto

Gennaio

Mercoledì 25 gennaio 2017: ciaspolarmangiando
Dislivello: 820 La Val Divedro, offre al visitatore un'immagine di quiete, dove la natura regna sovrana e quasi appartata dalle vicende umane. Questi luoghi dimostrano come le locali popolazioni montane, per poter vivere e svilupparsi, abbiano saputo colonizzare le proprie montagne con rispetto ed amore. Grazie alla creazione del Parco Naturale Veglia Devero (primo Parco Naturale del Piemonte, istituito nel 1978) e al paziente ...
Durata: 3h solo salita
Difficoltà : EAI
Relazione: Apri PDF

chiudi inizio

Febbraio

Mercoledì 22 febbraio: Pizzo Baciamorti e Monte Araralta
Dislivello: 760 Questo anello permette di salire con relativa fatica e tanta soddisfazione le tre cime più importanti e belle della Val Taleggio una tra le più belle Valli orobiche.. Della medesima altezza le due cime, Baciamorti e Araralta, sono unite a formare un corpo unico con due elevazioni sulla cresta terminale, mentre il Sodadura, bella piramide triangolare, emerge a poca distanza. Il percorso, che si sviluppa...
Durata: 6h totali
Difficoltà : EAI
Relazione: Apri PDF

chiudi inizio

Marzo

Venerdì 13 marzo: Principi di primo soccorso in montagna
Da martedì 14 a giovedì 16
Dislivello: Pian della Mussa (TO)
Durata:
Difficoltà :EAI
Relazione:
Venerdì 24 marzo: Assemblea dei Soci

chiudi inizio

Aprile

Giovedì 6 aprile: Corna Trentapassi (spostata da mercoledì 5)
Dislivello:1050 Ci troviamo sulla sponda nord-orientale del lago d’Iseo, nel quale si specchia la Corna Trentapassi. Il percorso risale il fianco nord-ovest della Corna che degrada ripido, a picco sul lago. E’ un percorso di impegno sia fisico che tecnico, dove l’esperienza di montagna risulta determinante. Difatti il sentiero richiede passo fermo, attento, sicuro, senza nessuna incertezza mentale in quanto presenta non brevi tratti di severa e marcata esposizione unita a ripidità e traccia stretta, tali da proibire qualsiasi mancanza di equilibrio. L’impegno tecnico riguarda il non difficile e relativamente breve percorso attrezzato, parte in ferrata e parte in sentiero, alternati però da qualche tratto non attrezzato ripido, esposto e con roccette da superare in facile arrampicata ma sempre con la massima attenzione. Lo spettacolo panoramico dalla cima ripaga poi l’impegno profuso su di un percorso severo, mentalmente impegnativo.
Durata:5h
Difficoltà :EE/EEA
Relazione:Apri PDF
Mercoledì 19 aprile: sentiero balcone Finale Ligure - Spotorno
Dislivello:400 L’itinerario attraversa una delle zone più caratteristiche e affascinanti della Riviera di Ponente, dove le montagne calcaree contrastano con il blu intenso del mare, lungo un tratto di costa tra i più belli e incontaminati della Liguria. Numerose sono le Bandiere Blu della Comunità Europea collezionate da località come Finale, Spotorno, Noli o Bergeggi in questi ultimi anni. Se a questo uniamo un entroterra ricco di testimonianze storiche e bellezze naturalistiche, il Finalese possiamo considerarlo una meta irrinunciabile per un escursionista. Il percorso qui descritto è l'unione di diversi sentieri a mezza costa tra Finale e Spotorno.
Durata:6h
Difficoltà :E
Relazione:Apri PDF

chiudi inizio

Maggio

Mercoledì 10 maggio: Monte Cravì e Castello della Pietra
Dislivello:600 Il Castello della Pietra di Vobbia, all’interno dei territori del Parco dell’Antola, può essere considerato il capolavoro dell’architettura castellana della Valle Scrivia e, forse, della Liguria intera. Arroccato quasi a completare il canyon della Val Vobbia, il castello colpisce il visitatore per la sua affascinante posizione, quasi “incastrato” sui due torrioni di roccia naturale (puddinga, ovvero conglomerato). Perfetto esempio di simbiosi con la natura, il maniero domina la stretta valle sottostante e a chi giunge da Isola del Cantone, in prossimità dell’antico...
Durata:5h
Difficoltà :E
Relazione:Apri PDF
Mercoledì 31 maggio: Raduno Seniores
Dislivello: Raduno Regionale – Aprica (SO)
Durata:
Difficoltà :
Relazione:

chiudi inizio

Giugno

Mercoledì 7 giugno: Gana Rossa (variata da esc. Camoghè)
Dislivello:700 al rif - 1000 alla cima La Capanna di Gana Rossa è un rifugio situato su un piccolo terrazzo da dove si può ammirare uno stupendo panorama sulle vette circostanti. La zona ha una ricca flora; vi regnano camosci, caprioli, cervi e marmotte. Un minuscolo laghetto nelle vicinanze dà un tocco poetico ai dintorni. Costruzione in muratura: Cucina, refettorio con stufa a legna, dormitorio per 12-16 persone, atrio con ripostiglio e servizio. Illuminazione con pannello solare. Aperta tutto l’anno.
Durata:3h
Difficoltà :E-EE
Relazione:Apri PDF
Venerdì 16 giugno: serata natura
Mammiferi delle Alpi nel Mont Fallère
Mercoledì 21 giugno: Corna Piana
Dislivello:800 La Corna Piana è una montagna delle Prealpi Bergamasche alta 2.302 m. È situata a cavallo tra la Val Brembana e la Val Seriana, in Provincia di Bergamo. La sommità è formata da una cresta sulla quale spiccano le due vette che si trovano una all'estremità est e l'altra, la più alta, a ovest. La cima est raggiunge i 2.226 m. s.l.m., mentre quella ovest è alta 2302 m. A sud della Corna Piana è situato il Pizzo Arera, mentre a nord una lunga e sottile cresta la collega al Corno Branchino e, più a nord, al Monte delle Galline. Un avvallamento formatosi tra il rilievo della Corna Piana e il Corno Branchino ospita il Lago Branchino, laghetto alpino di modeste dimensioni alimentato dallo scioglimento delle nevi e dall'acqua piovana.
Durata:3h
Difficoltà :EE
Relazione:Apri PDF

chiudi inizio

Luglio

4 e 5 luglio: rif Albani e ferrata Della Porta
Dislivello:1°g. 900
2°g. +500 -1170
Il Monte Visolo rappresenta una delle tante cime che compongono il dolomitico massiccio della Presolana e, seppur non ne sia l´elevazione maggiore, risulta l´unica sommità raggiungibile attraverso una via ferrata, molto interessante per il suo svolgimento e che ricorda per paesaggi e passaggi le più rinomate vie ferrate dolomitiche. Punto di partenza e arrivo non coincidono, è per altro necessario attrezzarsi a riguardo.
Durata:1°g 2h30'
2°g. 6h30' totale
Difficoltà :E/EEA
Relazione:Apri PDF
Venerdì 7 luglio: progressione su ghiacciaio
Il CAI di Parabiago organizza per venerdì 7 luglio presso la propria sede una serata di teoria sulla progressione in cordata su ghiacciaio, si presenteranno le prossime salite alpinistiche sociali, pertanto sono caldamente invitati a partecipare chi vorrà farle, portando il proprio equipaggiamento in caso in caso di dubbi o per un semplice controllo.
La serata sarà tenuta dagli istruttori della scuola di alpinismo e scialpinismo "Guido della Torre"..
Inizio ore 21.15, ingresso libero. Apri locandina
17-20 luglio: giro dei 5 passi antronesi e ferrata del lago
Si propongono 4 giorni di escursioni in Val Antrona, tributaria della Val d'Ossola, con base logistica al rif. Andolla a m. 2061 di quota.
Di proprietà della Sez. CAI di Villadossola, il rifugio domina la sottostante val Loranco, in posizione molto panoramica, prende il nome dal sovrastante Pizzo Andolla: una splendida piramide rocciosa che si eleva lungo la frastagliata cresta che dal Passo di Monte Moro raggiunge quello di Zwischbergen, una catena di monti che corre sui 3000 metri di quota e si getta sul versante di Antrona con pareti verticali che si perdono in infinite sassaie. La discesa sul versante vallesano...

Iscrizioni entro il 14 luglio, posti limitati.
Apri PDF

chiudi inizio

Agosto

Settembre

13 settembre: Motta di Pletè
Dislivello:800 m. Una delle più piacevoli gite che si possano fare da Cervinia è l’ascensione al Bec Pio Merlo. Ma chi ricorda ancora il sentiero nascosto che porta alla Motta di Plété? Nel 1868 Georges Carrel scriveva della Motta di Plété: “È un magnifico promontorio di 2866 metri di altezza, posto a Nord in cima ai pascoli di Cleva-Greusa e della Manda. Vi si arriva facilmente in 4 ore. Con qualche sistemazione al sentiero i muli potrebbero salire fino alla cima. È veramente una bella passeggiata...
Durata:6h
Difficoltà :EE
Relazione:Apri PDF
27 settembre: passo del Gries
Dislivello:900 m. I passi del Gries e di san Giacomo sono stati nei secoli passati due importanti vie di comunicazione fra Italia e Svizzera. In particolare il passo del Gries, fino al XVIII secolo, fu la via più diretta tra la Lombardia e Berna e la strada preferita dai "Lampert", i mercanti lombardi che esercitavano i loro traffici col mondo tedesco. Il valico rimaneva aperto anche in inverno! Perse la sua importanza con l’apertura della strada del Sempione da parte di Napoleone. Noi faremo un giro ad anello con partenza da Riale...
Durata:9h
Difficoltà :E
Relazione:Apri PDF

chiudi inizio

Ottobre

Mercoledì 11 ottobre: Giro dei Laghi
Dislivello:1100 Val Gerola (SO)
Durata:
Difficoltà :E
Relazione:
Lunedì 16 ottobre: La Cucina in Montagna
Tradizionali ricette italiane d'alta quota
Mercoledì 25 ottobre: Capanna Scaletta
Dislivello:1000 Canton Ticino – Svizzera
Durata:
Difficoltà :E
Relazione:

chiudi inizio

Novembre

Venerdì 3 novembre: Meteorologia e cambiamenti climatici
Mercoledì 8 novembre: Monte Rama
Dislivello:960 Liguria (GE)
Durata:
Difficoltà :E
Relazione:
Mercoledì 22 novembre: Savogno e Dasile
Dislivello:700 Borgonuovo di Piuro (SO)
Durata:
Difficoltà :E
Relazione:

chiudi inizio

Dicembre

Mercoledì 6 dicembre: Anello Monte Pasquella
Dislivello:800 Val d’Intelvi (CO)
Durata:
Difficoltà :E
Relazione:
Mercoledì 20 dicembre: escursione con panettone!
Dislivello: Escursione con panettonata in Rifugio
Durata:
Difficoltà :
Relazione:

chiudi inizio

Mappa

Dove andremo quest'anno?

Guarda su questa mappa tutte le proposte del nostro programma.

Tesseramento

Iscrizione al CAI

Come e, soprattutto, perchè iscriversi al CAI. Se poi scegliete quello di Parabiago, ancora meglio.
Costi, moduli e tutto quello che vi serve sapere per associarvi.

Regolamenti

Regolamento

Testo integrale del regolamento interno alla sezione per la gestione e la partezipazione alle gite.

Meteo

Meteo Italia

Vuoi scoprire che tempo farà? Cerca fra le regioni, provincie e comuni... e spera che sia bello!